domenica 6 giugno 2010

Ma quanto è figo Neal Adams?




Ancora un'anteprima di Batman: Odyssey, dalla premiata ditta Frank Miller-Neal Adams. Uscita USA prevista per l'estate, in Italia non si sa. E, sì, Adams è ancora in grande spolvero.
Ma perché ho l'impressione che questo one-shot mi farà l'effetto tutto forma e niente sostanza del Joker di Azzarello e Bermejo?
Odio quando leggere un fumetto è come abboffarsi di nuvole di gamberi.

3 commenti:

CREPASCOLO ha detto...

Il giovane Miller tornava e ritornava con le sue tavole da un affermatissimo ed impietoso Adams.
In una intervista, ridendo, il cartoonist di Deadman e la guerra Kree-Skrull ha ammesso che sul conto di Frank si era sbagliato.

Ho lavorato per anni nel ristorante cino-vietnamita di Rodolfo Infantino, famoso per il suo calzone ripieno di gamberi ( in rete è possibile vedete qualche foto di quella che sembra una nuvola di pasta trafitta da capperi ). Ogni tanto mi manca la semplice routine di cantare al cliente un haiku in polacco accompagnandomi con il mandolino, ma questa è un'altra storia.
Rudy è un lontano cugino di Carmine - il costume di scena di Boston Brand è indossato ancora oggi dai singers zen nel ristorante degli Infantino e tanti anni fa affascinò Drake ed Adams che si stavano baloccando con un look a la Sbirulino - e, per questo, ha sempre info di prima mano e con moltissimo anticipo.
Ho avuto così occasione di leggere la prima bozza della storia di cui tenterò una sintesi ( per me, praticamente un salto dal trapezio senza rete, mentre un killer senza una mano mi spara al cuore ) :
Bruce Wayne è in coma per overdose di nuvole di gamberi -sarebbe anche ora che non inghiottisse in fretta tutto quello che Alfred gli propina, ipnotizzato dal Batcomputer, in un ambiente umido come la batcave - e l'unico antidoto alla sindrome che presenta viaggia su di un treno che attraversa una di quelle repubbliche ex URSS che esistono solo nel cosmo DC - probabilmente quella dove il generale Zod
( omonimo del kryptoniano ) ha torturato Bizarro o una simile. Deadman, evocato da Zatanna, entra nel corpo di Chris Chance che entra nel costume di Bats e si paracaduta sul treno dove deve affrontare i discepoli della Testa del Demone che lo scambiano per Jerry Drake travestito da Adam West ( o viceversa ) a caccia della pozione che ha le stesse proprietà dell'acqua di pozzo che tanto è utile a R'As Al Ghul. Un colpo di striscio tramortisce Brand e lo human target riprende il controllo del suo corpo, ma è il Chance post Milligan, traumatizzato e senza una identità precisa. Si guarda riflesso nella lama di un sicario e crede di essere Mister No travestito da attore di serie B o viceversa. Estrae dalla bat cintura il Gas Soporifero Espressamente Studiato per Ninja Assassini Medio-orientali e e sconfigge tutti i suoi avversari senza sprecare nemmeno una onomatopea gigante. Torna a Gotham , ma scopre che è troppo tardi e Bats è passato dalla fase REM al Secondo Sonno delle Icone. Solo il bacio di una principessa potrà risvegliarlo. Zatanna non vuole perchè ha scoperto che Bruce da qualche tempo frequenta Patricia Arquette - gliela ha presentata Milligan che è stato il suo ragazzo per anni ed ha spacciato per farina del suo sacco i sogni della medium - ed è gelosa. Boston entra nel corpo di Alfred e finge di essere il papi Zatara. Il piano consiste nel chiedere alla ''figlia '' di schioccare un bascetto sulle labbra del pipistrello, ma Brand si è calato troppo nella parte e sgrida Zatanna per la sua antica liason con Constantine che lo ha portato alla combustione non spontanea.
Epilogo: Batman continua a dormire. Alfred apre una tavola calda e Chance trova lavoro nella sitcom Pazzarello ( '' Il Joker incontra i Cesaroni '' Rolling Stones Magazine ) nel ruolo di Er Mejo, il fastidioso, eccessivo, irascibile, simpaticissimo vicino di casa del Clown del Crimine.
Biz(z)arro ?

Andrea V. ha detto...

Mica tanto, sai? Sembra la trama di un fumetto bat di Morrison.

CREPASCOLO ha detto...

Non lo rifischio a Rudy perchè se lo dice a Carmine, due secondi dopo lo sa Neal che, ridaccchiando, lo segnalerebbe a Frank che è davvero lontano dalla visione di Grant.
Io non ci tengo ad urtare Miller perchè sta studiando la possibilità di tradurre in un fumetto il mio Ocean 300 : la banda di Clooney ha ormai la struttura di una piccola società -Danny Ocean li porta in Grecia dove intendono derubare un trust di speculatori che hanno messo in ginocchio l'economia locale. Ripuliscono i caveau di Tony Zorba e festeggiano per un mese ad Uzu ed anguria. Cadono tutti in catalessi tranne Matt Damon che corre a cercare una principessa che li baci tutti e 299, ma la Roberts e la Barkin rifiutano perchè non vogliono legare il loro nome alla serie ( sindrome di Mark Hamill ) e Bourne-to-be-the-real-american-boy ripiega su Elisabetta Canalis. Si svegliano tutti tranne Gould che continua a sognare i giorni con Barbra e Garcia che sogna di riprendere il latifondo di famiglia a Castro. E' la prima volta che Betta bacia Clooney senza che un paparazzo sia nei pressi.
Miller è entusiasta - gli piace l'idea di uno spin off in cui Fidel e la Streisand sono sposati ( '' Evita vista da Oliver Stone '' ha detto la Varley, benedicendo il progetto ). Sperem