martedì 31 maggio 2011


La cassazione ha deciso: il 12 e il 13 giugno si voterà anche per il referendum sul nucleare. Gli altri quesiti riguardano il legittimo impedimento berlusconico e la privatizzazione dell'acqua. Per dire di no a tutto bisogna votare Sì.
Quattro volte.
Vale solo se vota il 50% degli italiani più uno: per quello Silvio Banana non ha voluto accorpare amministrative e referendum. Spera che il 50% per cento più uno degli italiani dica uff che palle tutte le domeniche a votare, sai che c'è a questo giro me ne sto a casa.
Sarebbe bello dargli un dispiacere.

4 commenti:

Lanterna ha detto...

Sarebbe bello sì. Io per esempio ci provo :-)

illustrAutori ha detto...

coppa italia, sindaco finalmente decente (almeno dai tempi di tognoli, 1986!!), il referendum sul nucleare salvo... tutto in pochi giorni! Ma cosa può ancora succedere di bello, questa settimana?

Anonimo ha detto...

Io rappresento la vostra attenzione il film:
La strategia di lunga durata di superamento dell'islam coranico dagli padroni del progetto Bibbia
http://www.youtube.com/watch?v=hcYI9GtNLeE
Sei principi della manipolazione globale
http://www.youtube.com/watch?v=0fF3TQ0lJnU

Anonimo ha detto...

volevte capirci di più? guardate questo:

http://www.youtube.com/watch?v=2myZGsGFwdg

e i referendum non avranno più segreti ;-)