giovedì 22 dicembre 2011

Mi ricordo Reiser

Al secolo Jean-Marc Reiser, satiro fransé di gran talento di cui non so gli altri ma io personalmente ogni tanto sento una gran mancanza.

3 commenti:

Lanterna ha detto...

Io mi comporto così solo quando sono mestruata (con annesso mal di testa a spillone, di solito). Per fortuna mio marito applica una sordità selettiva e le mie manifestazioni psicotiche cadono nel vuoto :-)

conversazionisulfumetto ha detto...

troppo bravo reiser, troppo tutto

Andrea V. ha detto...

Occhio coi complimenti, che qui c'è chi mi dava del tristone perché ho fatto dell'ironia sul feticismo nerd.