martedì 2 febbraio 2010

Sogno di una notte di mezzo inverno


Stanotte ho sognato che ero rimasto l'ultimo uomo su una terra popolata unicamente da robot.
Un gran bello spunto per una storia da scrivere.
Talmente bello che scommetto che qualcuno ci ha già pensato.
Nel dubbio, accetto segnalazioni.

4 commenti:

Skull ha detto...

Mmmboh. Mi viene in mente solo Magnus Robot Fighter di Russ Manning, ma non era proprio il solo umano rimasto: era l'unico che li combatteva (a mani nude, peraltro).

Andrea V. ha detto...

Aggiungo: nel sogno i robotti erano molto protettivi, mi tenevano tipo mascotte.

Skull ha detto...

Sono quasi sicuro che tutto questo sottintenda un qualche scompenso psicologico, ma d'altra parte parlo io che ho comprato or ora il DVD del film dei Masters of the Universe dell'87, quello con Dolph Lungren... stai comunque meglio te.
;-)

Andrea V. ha detto...

Non hai idea di cosa abbia appena messo nella mia lista della spesa: resta sintonizzato che ne riparliamo.