domenica 17 luglio 2011

Incalzato


Selling Points de L'Incal: è un fumetto ispirato ai tarocchi e alle teorie junghiane sugli archetipi dell'inconscio collettivo. È una delle saghe più longeve del fumetto umanoide. È scritto da Alejandro Jodorowsky, un Grant Morrison ante litteram più cazzaro sorridente e impalpabile dello scozzese pelato, e disegnato da Moebius, che sticazzi, è pur sempre Moebius. Magic Press firma l'edizione definitiva del malloppo: bastano 25 euro per portarsi a casa tutti e sei i volumi della amena faccenda, trecento pagine a colori in edizione restaurata da Jean Henri Gaston Giraud himself con il recupero delle tinte originali. Rispetto a quel capolavoro anarcoinsurrezionalista di Il Garage Ermetico, sembra di leggere Pippo Pluto e Paperino: però l'avventura picaresca del detective di classe "R" John Difool e relativa compagnia di giro resta sempre un discreto leggere, in un'epoca di fumetti ridotti a commodities. E luce sia.

2 commenti:

CREPASCOLO ha detto...

Pippo Pluto e Paperino raramente lavorano in team. Donald ha cominciato come guastatore nelle strisce di Mickey. Un po' come Ledd e Rat-Man che ricordano una gavetta come sassi nei fumetti western. Tiroideo, culo basso e collo lungo, Don era una mezza testa + basso di Mick: un papero + corto di un topo. Poi Don ha ereditato il ruolo di bad boy che era la logica deriva per la simpatica canaglia che era stata MM. Mick si è inquartato ed è diventato come lo Henry Fonda di quel telefilm dove era un pulotto papà di Ron Howard. E' successa la stessa cosa a Phantom nel passaggio da Ray Moore a Wilson McCoy. Sto divagando, sorry.
Immagino che con ''Pippo Pluto e Paperino '' tu ti riferisca al nome con cui è conosciuta in alcune contrade la striscia di Tony Venditti intitolata a Rocky, Rambo & Sting, molto popolare nella seconda metà degli anni ottanta. Poche variazioni sullo stesso tema. Rocky è una rockstar a fine carriera ingaggiato per esibirsi nel solito Bananas che si appassiona alla causa dei soliti ribelli e decide di allietare con concerti gratuiti il momento del rancio. Se mangi Iguana alla griglia da anni, un tizio che tortura la sua chitarra ( e segnala la tua posizione ai governativi ) è irritante e l'unica soluzione è assumere Rambo, un poeta maledetto, che con le sue rime impalbabili è capace di addormentare chiunque. Compresi i guerrigleri che dormono come sassi in un western quando nel campo arriva Sting, incursore dell'esercito regolare di Bananas. Lieto fine ?

Andrea V. ha detto...

Eeesatto.