giovedì 29 ottobre 2009

Reality Patton


Martedì 10 novembre alle 21 su History Channel, gran varietà bellico sul generale Patton.
Io Patton me lo figuravo come George C. Scott nel famoso film.
Uno tosto ma anche umano, severo ma giusto, tipo sergente Hartman di Full Metal Jacket.
Quando ho scoperto che aveva simpatie Hitleriane e bacchettava il suo bull terrier perché era troppo buono, mi era crollato un po' il mito. Però pensavo: vabbe', in fondo ha liberato l'italia dai nazi.
Ora, scrivendo una cosina su di lui, scopro che ha ordinato e coperto un paio di stragi delle quali non parla mai nessuno.
Se ne parla brevemente qui.
A pensarci, sarebbe un ottimo spunto per una storia ancora da scrivere. Al di là di ogni retorica.

2 commenti:

dero ha detto...

Sappiamo benissimo tutti che simili storie rimarranno "da scrivere" ancora molto molto a lungo. Almeno fin quando Bin Laden, Putin o magari Galactus non manderanno a gambe all'aria il teatrino, gettando i vincitori nella pattumiera della Storia (maiuscola) e aprendo un nuovo capitolo.

Intanto, se vuoi approfondire, tra i pochi libelli in proposito emersi dalla palude della verità ufficiale ti segnalo "Le stragi dimenticate" di Gianfranco Ciriacono e soprattutto "Uccidi gli italiani", di Andrea Augello.

Andrea V. ha detto...

Grazie pour les segnalations.
Dovrò fare un salto in libreria.
E mi sa che poi ne farò qualcuno sulla sedia.