lunedì 23 marzo 2009

Bau bau bebi (reprise)


Ieri mattina ennesima gita al centro fertilità. Come scrivevo qui, pensavo di essere io il problema.
Nel caso, ci avevano detto che qualcosa si poteva fare. Una speranzella, certo, non di più: ma con un piccolo aiuto e un po' di fortuna, chissà mai.
Invece ci hanno detto che il problema non sono io ma è un ormone del cazzo che regola l’ovulazione e insomma tocca fare altri controlli e nella vita i miracoli capitano ma a questo punto inutile illudersi, in questa situazione pensare ai figli proprio non è il caso.
Ieri sera, dopo il lavoro, grande piangiuta collettiva.
Oggi non riesco a non pensare che ho passato la mia vita a inventare scrivere editare proporre digerire macinare roba per bambini da zero a quindici anni e francamente ho come la sensazione di essere stato preso per il culo dalla vita.
E che quando me ne andrò di me non resterà niente.
E vorrei tanto scavare una buca per terra e dormire per tipo duemilaseicento anni, cazzo.

3 commenti:

Scarlet Speedster ha detto...

Mi spiace tantissimo, Andrea.
In questi casi non ci sono parole che non suonino vuote o retoriche, immagino. Ti posso mandare un grande abbraccio.

My_name_is_Mud ha detto...

ciao.io leggo il tuo blog perchè sono un comics addicted.però mi permetto di darTi 2 consigli.
oh, mi sto allargando alla grande eh?!perchè ,grazie a 'sta storia della rete, ti puoi permettere di dare consigli a chi non conosci minimamente come se fosse un tuo amico, ma tant'è..tutto questo preambolo per dirti che se vuoi mandarmi a fare in culo lo cpaisco e fai pure.detto ciò:
1.i medici a volte (spesso) sbagliano
2. adozione: un mio parente aveva una situazione simile e hanno deciso di adottare un bambino-> sono delle persone strafelici e lui è un bambino meraviglioso; ti dico solo che alcuni dei vicini (che non sanno) dicono "ma come assomiglia al papà!".morale: l'amore ci rende perfetti

Andrea V. ha detto...

Grazie di tutto, gente.