domenica 31 gennaio 2010

Aridatece Lee Falk


Sapevo che era un grosso errore. Ma alla fine, il nerdismo ha preso il sopravvento, e così alla fine ho deciso di sottopormi alla visione della miniserie di The Phantom in programmazione in questi giorni su Sky Cinema.
Dove ho scoperto le seguenti cose.

- Batman Begins ha fatto scuola, però molti iscritti hanno 2 in tutte le materie.

- Il parkour è irrimediabilmente so 2006.

- Ogni super-eroe che si rispetti deve trovare il tempo di imbrillantarsi le meches.

- Tira più un pel di effe che un par de bovi.

- Se sei adottato e ti criccano i genitori non è detto che tu sia uno Skywalker. Però puoi essere un Walker.

- Per somigliare a Yul Brinner non basta essere pelati.

- Isabella Rossellini non ha ancora imparato a recitare. In compenso, ora somiglia a Vanna Marchi, televendite comprese.

- Se sei un killer haitiano e vuoi passare inosservato, niente di meglio che fare il tamarrone per le vie della città su una Lotus cabrio verde pisello. Con un vistoso cerotto sul naso.

- Se invece sei un killer bianco, basta un bel paio di occhiali da sole. Purché li indossi in piena notte.

- I peggiori pirati sono quelli in giacca e cravatta.

- Data una scrivania abbastanza grande, appoggiarci sopra una scimitarra è molto cool.

In una caverna su un'isola tropicale, niente di meglio di un bel camino acceso. Soprattutto se si tiene acceso da solo.

Billy Zane vestito da The Phantom non era il peggio che potesse capitare.

Il governo israeliano merita il Nobel per la pace.

La televisione inebetisce.

2 commenti:

Skull ha detto...

Vorrei farmici del male anch'io, ti dirò... ma non sono riuscito a trovarlo nella programmazione di Sky: che l'abbiano già tolto (o sono io ad essere puccettone)?

Andrea V. ha detto...

Se l'hanno tolto, hanno fatto bene. Credimi.