martedì 23 aprile 2013

Piatto Ditko mi ci ficco

001 Edizioni più Fantagraphics più una grande idea: quella di restituire un minimo di dignità editoriale al più underground degli autori mainstream fra gli Anni sessanta e gli Anni ottanta. Da qui, "Suspense Stories", il bel volume di 128 pagine che raccoglie sotto una cover suggestiva e brividosa le storie realizzate per la Charlton Comics dal creatore grafico di Spider-Man fra il 1964 e il 1965. Quindici euro, per cotanto libro, si possono spendere a cuor leggero. Fàmolo. Sperando che le cose vadano benino, e che la dicitura "vol. 1" non resti solo un pio desiderio: sarebbe un gran peccato.

3 commenti:

CREPASCOLO ha detto...

La cover apparenta Steve a Basil Wolverton ( il cartoonist che era il migliore in quello che faceva e quello che faceva era disegnare roba spiacevole, se non ti piace il grotteco ).
Il Ditko delle tavole è + sintetico, of course.
Fàmolo. Se non altro perchè con il suo Bersani che freme legato al Vecchio Scintillone ha anticipato di circa dieci lustri l'alta tensione dei giorni scorsi. Un genio. Quasi quasi gli perdono Speedball.

andrea voglino ha detto...

Effettivam. il signore quassù sembra il Bersani post-elettorale.

CREPASCOLO ha detto...

Ho sempre pensato che Enrico Letta assomigli ad una combo di Pippo e del Trintignant de Il Sorpasso. Senza freccia, da destra, invadendo la corsìa di emergenza ha preso il posto che Matt Renzi pensava Silvio B. gli stesse moquettando. So goes life.