giovedì 1 settembre 2011

Nonead O'Connor

Tessera numero sette dell'Albo dei morti viventi a Sinead O' Connor. Non perché stia invecchiando male fuori, gonfia com'è di antidepressivi. Ma perché sta invecchiando male dentro: da una che ai bei tempi gorgheggiava tutta svenevole Nothing Compares 2 U si pretendono tecniche di acchiappo più consone del "a.a.a. uomo peloso cercasi" via web.

4 commenti:

Lanterna ha detto...

Porella, irriconoscibile...

saldaPress ha detto...

Mi siedo in attesa di un illuminante racconto di Crepascolo.

Andrea V. ha detto...

Eggià! Dove sarà!

illustrAutori ha detto...

dài, non è lei... è sicuramente un'omonima...