giovedì 6 maggio 2010

LMVDP, TVUMBD


A confonto del nuovo fumetto d'autore made in Italy, le produzioni Anni 80 di Jori, Mattotti, Carpinteri e compagnia cantante sembrano roba tipo il Tromba. Fanculo i generi, il mestiere, le reminescenze letterarie o iconografiche del romanzo ottocentesco o del pulp: chi si è abbeverato alla fonte dell'underground spesso sembra averne colto solo gli aspetti più appariscenti, dall'estetica art-house, al linguaggio (volutamente) involuto, ai rovelli freudiani.
Gli editori mainstream hanno fatto il resto: nasato il filone Graphic Novel, ci si sono buttati a pesce. Pubblicando qualunque fumetto, purché ovviamente sembrasse adulto e consapevole. Meglio: purché non sembrasse un fumetto.
Problema: non tutti possono essere Eisner o Crumb. O per restare dalle nostre parti, Pazienza, Bacilieri o Palumbo. Autori che l'arte bimba l'hanno reinterpretata a modo loro, certo. Ma senza rinnegarne l'anima casereccia, iconica, popolare, che non a caso innerva tutta la loro produzione come un fiume carsico.
Il sonno della ragione ha generato mostri: mentre aspettiamo gli eredi di Pratt, Manara o Scòzzari, possiamo ingannare il tempo leggendo un sacco di fumetti-non fumetti che parlano solo dei cazzi propri di chi li realizza.
Visto che tutto quello che non strozza ingrassa, tanto vale riderci su.
Ci aiuta nell'impresa uno che il linguaggio del fumetto-non fumetto l'ha affinato per anni su XL, il supplemento un sacco trendy di La Repubblica: Ale Giorgini. Il suo La mia vita disegnata peggio è un inno al cartooning autoreferenziale che oggidì va tanto di moda, e campa su una (immeritata) arietta di superiorità intellettuale.
E non ce ne voglia Gipi, che malgré soi ha l'unica responsabilità di aver predicato bene sull'aia dove oggi altri razzolano malamente: Michele l'intenditore sa distinguere il grano dal loglio, la crema dalla fuffa, e la morte dalla vita. Ancorché disegnata come capita capita.

2 commenti:

smoky man ha detto...

acuto commento! well done! :)

saluti sardi
smok! :)

Andrea V. ha detto...

Tenchius supermuch, Smoky.