domenica 28 giugno 2009

Les petits desinnateurs sur l'herbe

E insomma alla fine è andato tutto molto molto karasciò.
Trovato subito il Parco delle caprette.
Sudato poco, che a Reggio l'aria è doce, mica viziata quanto quella di Milano.
Mangiato e bevuto en plein air, tutto a modino che poi toccava guidare.
Stretto mani conosciute, mani insospettabili, mani immaginifiche, mani impegnate, mani eccezionali: fra le altre, quelle di Matteo Casali, Massimo Bonfatti, Andrea Plazzi, Andrea Toscani e un sacco di altra gente che però ora proprio non mi ricordo.
Trovato benissimo Andrea G. Ciccarelli e Fiorenza Ballabeni. Insieme e separatamente, intendo.
Fatto qualche scatto per documentare il tutto. Ecco.


L'ampio striscione all'ingresso.


L'ammucchiata al tendone dei disegnatori.


Les artistes al lavoro.


Stefano Raffaello allo stand dei Saldatori.


I poeti al cazzeggio.


Andrea V. e Andrea T., traduttori di TTT.


Le caprette di cui sopra ti fanno ciao.


I disegni dei bimbi.


Gli stupefacenti cuscini punto croce Mac OS 9 di Claudia Ranucci.


Un simpatico sandwich ripieno di Andrea Ciccarelli.

L'anno prossimo lo rifaccio. E magari mi porto la reflex.

1 commento:

Garamond ha detto...

Felice che ti sia piaciuta la giornata.
Il piacere è stato mio di averti rivisto e di aver conosciuto finalmente Elena a cui mando un saluto.

:) CIC!