mercoledì 25 febbraio 2015

Mare Forza Spongebob


Sì, come da trailer è una puntata di Spongebob gonfiata di steroidi.
Che se ti piace Spongebob non è un problema.
Il pregio (e il limite) del film sta proprio in questo: mentre gioiellini animati recenti come Rapunzel, Hotel Transilvania o Ralph Spaccatutto mettevano d'accordo tutti filando lesti sul doppio binario della trama for kids però infarcita da salutari zampate sotto la cintura, l'altezza media di Spongebob - Fuori dall'acqua resta sempre sotto il metro. Qualche sghignazzata metanarrativa qua e là ci scappa, soprattutto nella prima parte della lotta per il salvataggio del leggendario hamburger Krabby Putty dalle grinfie del pirata Antonio Banderas. I momenti più gustosi del film, però, sono quelli iniziali in 2D di una Bikini Bottom apocalittica molto Mad Max, i viaggi nel tempo fra Kubrick e il miglior Shelton o le stoccatine nonsense disseminate qua e là dal creatore del personaggio Stephen Hillemburg insieme con il co-sceneggiatore e regista di innumerevoli avventure sottomarine Paul Tibbit. Poca ciccia, invece, e assai prevedibile, nella attesa e lunga sequenza d'azione in animazione CGI del sottofinale: fuori dall'acqua, e dentro l'omaggio dichiarato a cinefumetti più venduti, gli spettatori più stagionati sono fatalmente condannati a ritrovarsi in debito d'ossigeno, e con qualche sospetto di puro merchandising. Restano, naturalmente, la irresistibile simpatia del cast, insieme con una confezione all'altezza del grande schermo, con fondali più ricchi, animazioni più curate e un mix di tecniche 2D, cut-out, Stop Motion, CGI decisamente inconsueto anche per il titular character.

2 commenti:

CREPASCOLO ha detto...

Lo temevo.
Il problema è che il film è nelle sale proprio in questi gg in cui Crepascolino sta organizzando la festa x il suo sesto compleanno.
Ha scelto la combo film + free drink ( aranciata of course ) presso un centro commerciale con multisala.
Ho cercato di convincerlo che fosse il caso di optare x una selezione dei film di Tony Scott con Denzel Washington che parla fuori sincrono perchè in sala Pannofino discute del suo ruolo con Enrico Ghezzi ( costava un perù, ma è un mall con l'ambizione di sostituire il De Amicis di tanti anni fa ), ma il mio cucciolo non si è fatto sedurre. Gli ho detto che la sequenza clou di Spongebob il Film consiste in un Bandera brillo che mastica La Spugna credendo che sia un biscotto dei suoi commercials , ma è stato un errore xchè ora VUOLE ASSOLUTYAMENTE vederlo. Pazienza.

andrea voglino ha detto...

Sii forte. la scena del minipiano resta comunque un bel vedere.