martedì 28 agosto 2012

Sognando Toppi

Un volo di farfalle tropicali nello stomaco: ecco cos'avevo provato l'ultima volta che avevo fatto quattro chiacchiere a proposito di Sergio Toppi in Bonelli.
E avevo i miei porchi motivi.
Toppi era il candidato numero uno per i disegni di una Storia sui maya che avevo appena consegnato in redazione. Per un "deb" come me, esordire a braccetto con un Maestro del fumetto che seguo sbavando come un bruco dai tempi delle elementari sarebbe stata una scarica di egolatria non da poco: ma le muse mi gradiscono umile, operoso e bello strizzato nel mio bozzolo. E quindi, zac.
Dato che in via Buonarroti i penciller con i controcazzi abbondano, so che al momento propizio finirò in ottime mani. Però, sognare di partire con Toppi è stato comunque un bel trip. Ferruccio Giromini, che riuscì nell'impresa a inizio Anni 70, ricorda ancora il nostro con un bel groppo di emozione e orgoglio: da lì sono nate storie come Germoglio, una storia uscita nel 1978 su Sgt. Kirk.

6 commenti:

illustrAutori ha detto...

apperò, sapere che era la tua fa ancora più male! Diciamo che altrimenti ti montavi la testa... mannaggia ;-(

CREPASCOLO ha detto...

I pencillers con gli ammennicoli - come li chiama mio suocero quando li protegge dalle botte di Crepascolino che è alto quel tanto da colpire lì - abbondano in via Buonarroti, ma i compositori di layout fuori standard non sono tantissimi ( SBE tollera splash pages di Stefano Casini e Alessandro Baggi ) e persino il Maestro, nelle sue rare incursioni sulle pagine di serie regolari SBElliche ( una Julia ed un paio di Nick Raider ) aveva costretto il suo segno nelle tre strisce del quaderno della Casa.
Leggerò la storia dei Maya anche se sarà disegnata da Walt Simonson o Denys Cowan, ma scommetterei il mio sketch autografato dal Maestro con Thor e Vic Sage che si dondolano sui baffi del Collezionista che sarà disegnata da Bob Diso. E fungerà, ma pensa come sarebbe nelle tavole Kirby-incontra-Jim Lee degli Esposito Bros in modalità terzo MM gigante ( Gli Uomini in Nero )...
In bocca al lupo !

andrea voglino ha detto...

Gracias!

illustrAutori ha detto...

Dài, il "Maestro dei Maestri" (definizione di Sergio Toppi da parte di Sergio Bonelli nel 1991) non ha mai disegnato Julia e Nick... era solo un clone giunto dalle Gueree Segrete per conto dell'Alto Evoluzionario ecc. ;-)

Anonimo ha detto...

Sicchè ora lavori per Bonelli?

andrea voglino ha detto...

Rimanderei la risposta a dopo la pubblicazione: una sana abitudine che ho imparato in tempi non sospetti.