martedì 20 marzo 2007

Superman Returns?


Alla redazione di Moviehole corre voce che il sequel di “Superman Returns” abbia le gambe pesanti. Di certo c’è che Bryan Singer sia pronto a tornare sul luogo del delitto solo nel 2008, dopo le riprese del suo nuovo thriller. Ma nel frattempo, a sentire i soliti ben informati, alla Warner ci si sta chiedendo se e come gestire i prossimi exploit cinematografici del papà di tutti i super-eroi. E fra le tante idee partorite dagli executive WB ci sarebbe anche quella di puntare al “paghi-uno-prendi-due” affiancando all’Uomo d’Acciaio qualche illustre comprimario e shakerando il tutto, un po’ come nell’imminente “Fantastic Four: Rise of the Silver Surfer” della Fox.
Personalmente, non posso che augurarmi che questo rumor resti tale. E che Superman torni a volare sul grande schermo in splendida solitudine, ormai affrancato dal suo ingombrante passato cinematografico. L’alter-ego di Clark Kent non avrà il fascino transgender del Neo di Matrix, l’innegabile simpatia dell’Uomo Ragno o l’inarrivabile Rogue Gallery di Batman. Ma in settant’anni di avventure fra carta stampata, cinema e Tv, ne ha viste abbastanza da meritare una nuova chance. O no?

1 commento:

Uomo che Ride ha detto...

JLA? No grazie, siamo inglesi.